Archivio dell'autore: flogabry

camicia da notte

Mi prestarono più di una camicia da notte per andare in ospedale a partorire. I prestiti tra donne si fanno. E’ uno di quei comportamenti da mutuo soccorso che avvengono tra future mamme. Tutte usiamo sempre il pigiama e nessuna … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in buenos aires | Lascia un commento

Stavo pensando a te

Stavo pensando che presto non sarò più solo io. Ci sarai anche tu, piccolo fagottino dal grande peso, tra una poppata ed una passeggiata. Così piccola. E’ da un po’ che ti immagino, essere fragile, che avrai bisogno delle mie … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in buenos aires | Lascia un commento

Piedi nudi sul pavimento pulito

  Piedi nudi sul pavimento pulito uno sbadiglio e i capelli scompigliati   latte tiepido e qualche biscotto.  Via  in sella ad una bici.  Hai preso tu l’ombrellone? il sole brucia, l’acqua tiepida avvolge. Dai tuffati! Le ferite risanano. Di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in buenos aires | Lascia un commento

All’ufficio postale di Cabras

  Mi infilo nell’unico posto libero dell’ufficio postale di Cabras ad aspettare che sia il mio turno. Mi ritrovo tra un signore ottantenne e una signora poco più giovane. Si aspetta e ci si lamenta, come sempre si fa quando … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in buenos aires | Lascia un commento

Un Chinotto e arrivederci

Tutti un pò emozionati questo pomeriggio, per la festa di fine anno scolastico in carcere, a tirare in alto i bicchieri di Chinotto attorno ad una tavola imbandita. Cheesecake alla fragola, al pistacchio e al cioccolato. Il caldo dell’aula-cella si … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in carcere, chinotto, ergastolo, lezioni, vita | Lascia un commento

minHistory: vigilia di un compleanno

Ho perso gli occhiali da vista. Li ho cercati dovunque. Sotto il sedile dell’auto, dentro il cassetto della cattedra, in bagno e in camera da letto. Niente. Scomparsi. Il PC funziona male. Oggi non si è neanche acceso per un … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in buenos aires | Lascia un commento

La lucertola

  C’era una lucertola nel bidone della spazzatura. È rimasta lì svariate settimane. Ogni volta che aprivo il coperchio era lì che mi guardava. La prima volta che l’ho vista ho fatto un salto! Grigio-verde, occhi accesi, mi osservava per … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in buenos aires | Lascia un commento

Il bullismo di una volta

Qualche giorno fa mi son trovata immersa nell’acqua cristallina di Torre dei Corsari assieme a mia mamma e mio babbo. Eravamo tra le rocce, il piacevole fluire delle onde tenui, il sole caldo, il venticello fresco, i granchietti e la … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in buenos aires | Lascia un commento

Mai raccogliere quel grano in quel di Cabras

Trasferita da più di un anno a Cabras, paese ridente della penisola del Sinis, dello stagno che ospita i fenicotteri anche d’inverno (e mi rendono tanto felice), dei pescatori più abili, della bottarga migliore, della corsa degli Scalzi, delle incantevoli … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in cabras, credenze popolari, festa, gente, grano, s'anazza, Sinis, superstizioni | 2 commenti

Squale? Squello!

  Era l’estate del 2003, quella rimasta in mente a tutti per il caldo eccessivo che non dava tregua neanche alla notte. La settimana prima avevo sostenuto l’esame di Storia della Filosofia e finalmente mi potevo permettere qualche giornata al … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in ginnastica, mare, squalo | Lascia un commento