Stavo pensando a te

Stavo pensando che presto non sarò più solo io. Ci sarai anche tu, piccolo fagottino dal grande peso, tra una poppata ed una passeggiata. Così piccola. E’ da un po’ che ti immagino, essere fragile, che avrai bisogno delle mie cure. Dove la trovo la forza? nei tuoi piedini? nella boccuccia? nel tuo pianto notturno e disperato? shhhhh, non così forte! che si svegliano anche i vicini! Ninna nanna.

Stavo pensando a te in questi mesi, ti immagino tra le braccia forti di tuo padre. Alla sua esperienza, alla mia. Al suo animo puro che sarà anche il tuo. Al sonno che perderò e agli aperitivi mancati. Che paura, che responsabilità. Non potrò mica dirti sempre di sì! E’ necessario che tu cresca forte.

Arrivi tu, piccolina, ed io divento grande. Stavo pensando alla tenerezza che porterai e ai panni da cambiare, a quelli da lavare, stendere e piegare. Santa pazienza! Al latte materno che ti nutrirà. Stavo pensando alla gioia dei nonni e dei parenti tutti, quanta energia che elargirai, senza neanche saperlo! piccolo esserino che ti muovi dentro il mio ventre, inconsapevole e innocente. Ti sento sempre più vicina. Chissà, magari stanotte ci vedremo. T’immagini?

Ecco, stavo pensando a te.

flogabry

24 marzo 2018

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in buenos aires. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...